I nostri corsi

ZUMBA

Z

umba è una lezione di fitness musicale di gruppo che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afro-caraibica, combinati con i movimenti tradizionali dell’aerobica. Ha come obiettivo principale creare un alto consumo calorico grazie alla sua intensità variabile. Inoltre le musiche e le coreografie hanno lo scopo principale di divertire il praticante in modo da fargli dimenticare lo sforzo fisico.
Le coreografie sono create appositamente per fornire al partecipante un lavoro di alta intensità cardio-vascolare e un’alta dose di tonificazione su gambe e glutei principalmente.

TRX

L’

allenamento in sospensione è una moderna tecnica di fitness che fa parte dell’allenamento funzionale.
Si effettua utilizzando un attrezzo costituito da cavi, staffe, maniglie e un imbraco in modo che l’atleta si alleni sfruttando il proprio peso corporeo in sospensione dinamica e completa.
Nella sua forma più semplice, l’allenamento in sospensione si riferisce ad un vasto gruppo di movimenti unici e di programmi di allenamento codificati per questa specifica attività; essi si distinguono dagli esercizi tradizionali per il fatto che sia le mani che i piedi di chi li eseguono sono sostenute da un singolo punto di ancoraggio.
Il punto di ancoraggio fornisce la miscela ideale di sostegno e mobilità per allenare la forza, la resistenza, la coordinazione, la flessibilità, il potenziamento e la stabilità del core in un tutt’uno attraverso un’ampia gamma di possibilità di utilizzo della resistenza (questo con l’attrezzatura esistente fino ad oggi).

TAI CHI

F

lessibilità, pazienza, leggerezza, ascolto, efficacia, armonia, serenità profonda sono alla base di una lenta ricerca, una ricerca che tende a un rapporto equilibrato tra corpo e mente, quella ricerca,che si chiama Tai Chi Chuan.
Il Tai Chi Chuan può essere praticato da tutti e a tutte le età come ginnastica dolce che rilassa e tonifica il corpo e calma la mente. Le tecniche di rilassamento e di respirazione eseguite durante la concatenazione dei movimenti consentono lo svilupparsi della forza interiore, chiamata “Chi”.
Il ritmo eguale e l’estrema lentezza con cui sono ripetuti i movimenti di rara precisione, elastici e leggeri, portano coloro che stanno praticando a uno stato di meditazione.
Il Tai Chi Chuan è amore per la bellezza interiore: insegna a vincere senza combattere, a cedere senza subire, lasciando passare l’aggressività che troppo spesso fingiamo di non avere.
Il Tai Chi Chuan non è sport da combattimento ma arte per promuovere la vita.

HIP HOP

U

na lezione divertente ed entusiasmante al ritmo della musica Hip Hop!
La danza Hip Hop è un modo di esprimersi secondo capacità psico-fisiche e motivazionali. E’ una cultura, che si manifesta in diverse arti, tra cui anche la disciplina della Danza, intesa nell’ accezione più aperta La Street Dance, nata nelle strade americane alla fine degli anni ’70, attraverso cui i giovani del tempo manifestavano il proprio disagio sociale in modo pacifico e, ai tempi, rivoluzionario. Attraverso il susseguirsi di diversi stili è passata col tempo da danza per una ristretta cerchia di persone a danza sempre più famosa e conosciuta, pensiamo ai film, videoclip, festival, spettacoli in strada, ritagliandosi un ruolo sempre più importante dal punto di vista artistico.
Molti poi i benefici nello sviluppo dell’equilibrio, dell’agilità, del linguaggio corporeo e della coordinazione.

HIP HOP PROPEDEUTICO

P

er il bambino, danzare è essenziale quanto parlare. La danza, in questo caso legata alla specifica musicalità dell’hip-hop,offre al bambino l’opportunità di esprimere le proprie emozioni liberamente.
Questa è una delle tante funzioni che svolge la propedeutica dell’hip-hop, rivolta generalmente ad una fascia di età prescolare, dai 4 ai 6 anni.
Il progetto include:

– l’educazione ad una corretta postura;
– l’educazione alla coordinazione del corpo;
– l’educazione al suono;
– lo sviluppo delle potenzialità motorie;
– l’apprendimento dei codici di equilibrio e di stabilità;

Assecondando dunque la naturale tendenza al movimento, il bambino scopre ed impara a conoscere il proprio corpo sino alla completa acquisizione dello spazio psicofisico.
L’importanza di questa disciplina ha origine altresì nel processo di socializzazione dell’infante, non a caso in questo genere di corsi vengono utilizzati innumerevoli attività ludiche di coppia e di gruppo, senza contare del fatto che la classe di studio in ogni caso si trasformerà nella classe dell’amicizia, in cui ciascun bambino imparerà innanzitutto a rispettare il prossimo e a condividere la bellezza di una delle più grandi forme d’arte: “LA DANZA”.
I corsi di propedeutica dell’hip-hop sono un’esperienza sul movimento ampia ed approfondita, rivolta sia a coloro che intendono proseguire questo tipo di studio, sia a coloro che non intendono approfondire questa materia, rappresentando di per sé un arricchimento alla formazione del bambino.

DIFESA PERSONALE FEMMINILE

C

orso di autodifesa femminile improntato su tecniche di karate judo e aikido.

GINNASTICA DOLCE

L

a ginnastica dolce è definita tale perché utilizza tutti movimenti dolci, leggeri, senza sforzi eccessivi. Gli esercizi fisici sono semplici ma vanno a stimolare molte parti del corpo che utilizziamo poco o quasi mai durante il giorno.
La ginnastica dolce è adatta a tutti quelli che per motivi di età, di tempo o di salute vogliono ritornare in forma e riscoprire il valore del proprio corpo perché da esso dipende la propria autonomia e di conseguenza lo stile di vita.

I cinque cardini della ginnastica dolce

Perché la ginnastica dolce sia completa, utile e coinvolgente deve trattare i seguenti punti:

  1. deve essere leggera perché i movimenti sono lenti, fluidi e controllati in modo da poter interagire con il proprio corpo, percependo come in esso cambia la sua dinamicità e staticità, in funzione della propria mobilità e tono muscolare.

  2. deve essere a carico naturale o con piccoli attrezzi: la distribuzione dello sforzo deve limitarsi al proprio peso perché è con questo che ci si muove, ci si relaziona, ci si vive, ogni giorno.

  3. gli esercizi di ginnastica dolce devono stimolare tutto il corpo perché si considera l’unicità della persona come individuo completo che interagisce con se stesso e con il mondo.

  4. deve attenersi alle capacità motorie della persona in quel momento: ognuno di noi ha vissuto la propria vita in modi e contesti diversi, quindi si troverà in alcuni movimenti o esercizi fisici con limitazioni di mobilità e forza inferiori alla media.

  5. deve considerare i problemi fisici della persona che la svolge: il corpo può adattarsi al movimento o all’esercizio, isolando parzialmente o totalmente la parte dolente.

HEELS

S

i credeva fosse una moda passeggera, si sbagliavano! Stiamo parlando del più cool tra gli stili di danza comunemente identificato con l’appellativo “HEELS”.
Questo termine è l’equivalente di “TACCHI” in italiano ed è proprio da questa parola che cominceremo la descrizione della danza più sensuale ma allo stesso tempo elegante che soprattutto negli ultimi anni sta spopolando in tutto il mondo, a partire delle grandi star americane quali Madonna, Beyoncé, Rihanna e tante altre…
Accompagnati dalle basi musicali più coinvolgenti ed esplosive del panorama della musica pop, sarete catapultati all’interno di un universo plasmato dalla femminilità allo stato puro.
Il ruolo di questo innovativo stile di danza è fondamentale,perchè oltre a costituire una vera e propria forma di divertimento e intrattenimento,è incentrato sull’acquisizione e sulla completa padronanza della propria indole femminile ,anche quella più nascosta.
Le lezioni permettono di affinare la tecnica e il portamento sul tacco ,in modo tale da elevare a livello esponenziale “l’essere e sentirsi DONNA”.
Non esiste un’età precisa per poter cominciare,infatti le classi sono composte generalmente da una grande varietà di allievi,in virtù del fatto che la vera DONNA non ha un’età!